Opere in concorso

Ultime Opere caricate
Gioacchino Di Bella, San Ciro di Salemi (Tp)

 

Pallida luna tra i rami ti scorgo

 

e chiedo responso alla tua luce

 

sapendo che scruti, pensosa,

 

le finite cupidigie dell'uomo

 

i cui occhi lampeggiano, biechi,

 

sullo scuro volto che, insaziabile,

 

ansima e vaneggia per averti

 

affondando nella melma del pozzo.

 

Così, sul tempo infermo e blasfemo,

 

specchierai ancora i tuoi occhi velati.

 

Sui muri cadenti sbiadirà la storia,

 

si sfalderanno le secolari pietre

 

all'assordante sole cruento,

 

sotto le sferzate del vento impavido

 

e schiaffi improvvisi di pioggia,

 

all'implacabile eco del vocio infame

 

di genti che dibattono e perdono

 

la voglia di vivere e sognare.

 

Così, sul mondo che arranca

 

ti affaccerai ancora, pallida luna.