Giuseppe Galati - Acquaro (VV)

La mia stella - olio su tela 30x40

E' l'interpretazione delle sensazioni esternate nell'allegata poesia SORPRESA, espresse in una composizione in cui la struttura in controluce sulla sinistra serve a far risaltare il blu notturno del cielo in cui splende la stella del titolo, che domina sulla flebile falce lunare, la cui luce si contrappone a quella di un lampione del sottostante paesaggio immerso nell'oscurità, mentre in lontananza è contrassegnato dal brillio delle luci di lontani paesi.