Opere in concorso

Ultime Opere caricate
Daniele Scagnoli - Roma

calmo è il mare,

l’acqua scorre lentamente,

sussurrandosi

nel silenzio della notte,

                 tutti dormono,

solo al timone,

nella notte profonda

che tutto avvolge

                quante, quante stelle lassù

e tutt’attorno! e che gioia  

nel ritrovare le costellazioni,

amiche di sempre

                 ruota la volta celeste nel tempo,

appare Cassiopea, la Lyra, il Cigno

e poi Orione,

con Rigel e Betelgeuse 

sento improvvisamente, senza più paure,

                nel pensiero espandermi,

sino ad unirmi intimamente al tutto

                respiro l’universo!

                estasi