Opere in concorso

Ultime Opere caricate
Susanna De Mattia - Gioia del Colle (Ba)

L’albeggiare è lento

sulle umide zolle.

S’arrossa ogni masso

di bianco calcare,

segnato da lunghi calpestii passati.

Stride il falco tra i lecci,

al di’ rivolto.

E un odore soffice

di muschio perlato

soffia ad oriente.

E’ un’aurora tenue

che saluta Venere

e s’inchina al suon

di tamburi lontani.

Sul colle

svetta nitida la secolare quercia

avvolta d’aura astrale:

ne ha uditi passar pregiati cortei

di corni d’avorio.

Vibran le fronde oltre il colle

e riecheggia

un insolito frullar d’ali.

E’ un mattino fiero

che accoglie il giorno.

Il falco plana

e scruta attento

l’inceder stanco

di un cavallo bianco.

E’ un giorno assorto,

sulla verde murgia

 dai riflessi perlacei.

Tutto tace

al comparir di un rosso manto

e uno stendardo rapace.

 

Non è più quiete.

 

E fu sua, da allor, l’ambita Puglia

ornata poi di vette tufiche

di giardini rari

e di ricami

e prigioni

e vesti bianche.

Lo sguardo corre affranto,

guerriero fino ai tramonti.

E poi, a sera, il temuto incanto

in quel fior che gli fu nemico…

E’ una notte lenta

che guaisce a oriente.

E stride il falco

alla sua stella.